Riflessologia plantare

Quando massaggiamo i piedi
massaggiamo i piedi, l’intero corpo e la mente,
e gli effetti del massaggio coinvolgono tutta la persona
piedi, corpo e mente.

Si fa generalmente risalire ad un medico americano (Dr. Fitzgerald) la scoperta e la divulgazione di questo massaggio agli inizi del 1900. Da allora la tecnica è stata ampliata e perfezionata, diffondendosi ampiamente in tutto il mondo anche in ambito sanitario.
Con la riflessologia plantare esercitiamo una pressione e un delicato massaggio con le mani su specifiche aree dei piedi (le cosiddette zone riflesse) che corrispondono, nell’esperienza riflessologica, ai diversi organi e parti del corpo. I benefici che si ottengono sono a 4 livelli:

  • il livello del piede, che acquista leggerezza (“mi sembra di camminare sulle nuvole!” è spesso il commento dopo un massaggio riflesso)

  • il livello del corpo, che viene aiutato a riacquistare o mantenere un buon funzionamento

  • il livello della mente, che viene aiutata a entrare in un ottimo stato di rilassamento, che si approfondisce e stabilizza trattamento dopo trattamento

  • il livello dell’energia vitale, che ritrova un migliore equilibrio, testimoniato da una maggiore sensazione di benessere e forza.

Questa distinzione in livelli è puramente esplicativa, dato che tutto è interconnesso e il nostro corpo/mente è un’unica entità.

Ho iniziato a insegnare la riflessologia plantare diversi anni fa su richiesta di alcuni amici, e ho continuato a farlo vedendo i buoni risultati che la sua applicazione portava. Le persone a cui l’ho insegnata l’hanno fatto ad amici e parenti, vedendo alleviarsi tanti piccoli disturbi (mal di schiena o al collo, insonnia, tensione, stanchezza, ansia, intestino pigro …) che spesso costringono ad assumere farmaci o semplicemente a stare male. Tutto questo, naturalmente, non intende mai sostituirsi a interventi medici e terapie, ma vuole potenziare tutte quelle possibilità che abbiamo di fare qualcosa di positivo per noi stessi e stimolare le nostre naturali forze di autoguarigione.

Oggi abbiamo una necessità estrema di interventi sulla salute. La vita quotidiana ha ritmi accelerati che hanno ben poco di fisiologico e il nostro organismo ha ancora più bisogno di bilanciare l’aumento di stress negativo con i suoi devastanti effetti sul corpo e sulla mente.
La ricerca scientifica continua a confermare i gravi danni dello stress cronico e i benefici delle tecniche antistress a livello endocrino, neurovegetativo, immunitario, mentale.
Anche l’aumento dell’inquinamento in tutte le sue forme, compreso l’eccesso di informazioni negative, impegna maggiormente le nostre risorse vitali e ci espone di più al rischio di ammalarci.

Ecco dunque che diventa fondamentale aiutarci in molti modi a mantenere un buon equilibrio vitale per vivere quella vita sana e felice che tutti desideriamo. Gli studi scientifici dimostrano che anche il solo rilassamento, in quanto condizione naturale di profondo riposo del corpo e della mente, è in grado di proteggere il nostro organismo normalizzando diverse funzioni vitali e inducendo una sensazione di calma, pace interiore e assenza di ansia. Il tocco particolare del massaggio plantare nei punti del piede che la tradizione riflessologica ha evidenziato nel suo secolo di vita può aiutare ulteriormente la nostra salute.