Idee sulla malattia

Mag 23, 2023 | Idee per riflettere

E’ del 2009 la tesina che ho scritto a conclusione del bel corso di Psiconcologia secondo il modello mente-corpo organizzato dal Prof. Gioacchino Pagliaro a Bologna, una importante opportunità di conoscenza e apprendimento che ho seguito con grande interesse.

Ancora mi riconosco nelle idee che ho espresso. Come per ogni altra esperienza possiamo usare la malattia per riflettere e sentire se, dove e in che modo ci siamo allontanati da noi stessi, e soprattutto come riconnetterci con la vita che scorre in noi recuperando la nostra integrità insieme alla gioia dei nostri progetti.
Non occorre mettersi in contrapposizione con altre impostazioni terapeutiche.
Si può anche procedere affiancati.
Gli strumenti sono infiniti. Intorno a noi, dentro di noi, ci sono campi di possibilità. 

Possiamo reimparare a vivere

Essere te stesso è la cosa più importante che puoi fare e la più necessaria alla tua vita.
L’Universo non è un campo di guerra. La sua Natura è l’Amore.

Ascolta cosa ti rende più gioioso e fanne la tua occupazione privilegiata. Non sei venuto qui per soffrire. Può accadere che tu soffra nel movimento della vita, ma non è lo scopo e non è ciò che devi osservare di più del tuo percorso. Non ti arrabbi perché c’è una pietra sul sentiero che percorri e se ti capita di inciampare e farti male non te la prendi come subissi un’ingiustizia.
Sei in un viaggio, e la tua barca non è mai nello stesso punto del fiume: anche se può rimanere ferma in certi momenti per i motivi più vari l’acqua sotto di lei è sempre diversa e la canzone che canta non si arresta. Il tuo viaggio continua e la Vita ti accompagna e ti sostiene sempre.
Sentiti sempre immensamente amato. La tua vita è unica e irripetibile. Così come sei tu non è nessun altro. C’è tanta ricchezza in te e nell’Universo. Guarda così.
Lo scintillio delle stelle nel cielo è come quello delle cellule del tuo corpo. Tutto brilla in una rete di energia, e tu ne sei parte. Questa luce è Amore. L’Amore è la materia con cui siete fatti, è il collante dell’Universo.
Guarda così.

Leggi l’articolo completo a questo link

 

Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1979 ho incominciato ad approfondire la relazione tra la mente e il corpo sia attraverso la medicina psicosomatica che il mondo  della medicina non convenzionale. Un pensiero che riconosco portante negli anni è stato muoversi verso quelle che ho sentito le radici della vita, alla riscoperta del potere insito nella nostra natura, creatrice di per sé di salute e di senso dell’esistenza. Non focalizzarsi sulla “malattia” ma sulla Vita è determinante.  La “guarigione” può essere un processo creativo ed espansivo di conoscenza di sé e del mondo, un percorso sacro alla scoperta dell’armonia, della bellezza e del proprio posto nel mondo. Mi è piaciuto molto insegnare questo modo di vedere con i suoi aspetti scientifici nei corsi di massaggio di riflessologia plantare antistress e sulla felicità. Cessata per motivi familiari l’attività di medico nel dicembre 2020, continuo a fare ciò che amo: esplorare, conoscere e contribuire in diversi modi alla vita del nostro pianeta.

Tiziana Mazzotta

Contattami

Privacy:

8 + 10 =