L’importanza della natura

Ago 5, 2022 | La natura e in particolare gli alberi

Tutti desideriamo vivere bene, sani, felici e in un bell’ambiente.

Tuttavia molto spesso ci dimentichiamo di un aspetto fondamentale: noi siamo natura e viviamo nella natura. Innumerevoli e autorevoli studi scientifici dimostrano che abbiamo con lei un collegamento inscindibile e benefico. Sembrerebbe ovvio, ma non lo è, dato che ci comportiamo spesso in modo inconsapevole e distruttivo verso noi stessi e verso l’ambiente in cui viviamo.

Noi e il Mondo siamo una cosa sola. Prenderci cura della natura è prenderci cura di noi stessi. Ne parleremo in queste pagine.

Soprattutto oggi, in questo drammatico tempo di cambiamento climatico, è su questo che dovremmo focalizzarci tutti con grande forza, con i nostri pensieri immagini desideri sogni e azioni: su tutto ciò che favorisce la presenza e la crescita intorno a noi di una natura vigorosa e sana, per la salute e la gioia di esistere nostra e di tutti gli esseri.

ALAN C. LOGAN

Ho conosciuto il suo lavoro attraverso la segnalazione del Benson-Henry Institute for Mind Body Medicine del Massachusetts General Hospital. Il suo curriculum si può trovare sul suo sito:

http://www.yourbrainonnature.com/

Qui si può leggere una sua molto interessante e scientificamente documentata presentazione del 2012 sull’influenza della natura sulla nostra fisiologia. E’ in inglese, ma con un po’ di pazienza per chi non conosce la lingua c’è come sempre l’aiuto del traduttore online:

http://www.latornell.ca/wp-content/uploads/files/presentations/2012/Latornell_2012_T3D_Alan_C_Logan.pdf

E’ così incredibile vedere quanto poco basta per alzare il nostro livello di energia e benessere.

Ci preoccupiamo per la nostra salute e siamo disposti a spendere per ogni tipo possibile di integratori o terapie. Non che questo sia sbagliato, ma consideriamo che c’è un elemento terapeutico dentro e intorno a noi stessi assolutamente privo di costi, semplice e incredibilmente benefico: passare del tempo in mezzo alla natura. L’ho verificato personalmente così tante volte!

I marcatori dello stress calano in presenza di natura: cortisolo, pressione sanguigna, frequenza cardiaca, mentre la funzionalità del sistema immunitario migliora.

Uno studio, citato nella presentazione, fatto ancora nel lontano 1984 verifica gli effetti positivi su un decorso postoperatorio anche solo del fatto di avere una stanza in ospedale affacciata su un paesaggio naturale anziché su un muro di mattoni.

Anche il benessere mentale aumenta: camminare in mezzo agli alberi migliora anche i nostri parametri cognitivi, fin da bambini. Ansia e depressione migliorano.

Non creiamo scuse: decidiamo di abbandonare la pigrizia e troviamo sempre del tempo per stare nella natura. Non occorre andare in un meraviglioso atollo o fare chilometri per un posto speciale. Cerchiamola vicino a casa. Ascoltiamo come ci sentiamo.

Facciamo anche qualcosa per lei: creiamo più aree verdi intorno a noi, anche semplicemente intorno a casa, piantiamo ovunque siamo alberi, arbusti, fiori, puliamo i boschi, i torrenti, proteggiamo le specie animali e vegetali, sosteniamo le associazioni serie che se ne occupano, condividiamo le informazioni sul potere della natura … Scopriamo come questo ci riempie di gioia, soddisfazione, e salute!

Sotto i tuoi piedi c’è tua Madre, la Terra, che ti sostiene. La sua energia è la tua energia, la sua natura è la tua natura. Amala e ne sarai amato. Prenditene cura e lei gioirà con te. Ma se la trascuri o la maltratti, non avrai più un luogo sicuro in cui stare.

Ama le stelle e il cielo che le contiene. E’ lo Spazio, e lo spazio è Vita.

Non recintare il tuo pezzetto di terra e il tuo angolo di cielo come fossero la cosa più importante per te e null’altro conta. La Luna non sorge dal tuo pezzetto di mondo, il Sole non si ferma al filo spinato. La vita ai bordi del tuo campo si affaccia per coinvolgerti e conoscerti.

Guarda con allegria al mondo, apri la porta del tuo recinto, e sorridi.

Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1979 ho incominciato ad approfondire la relazione tra la mente e il corpo sia attraverso la medicina psicosomatica che il mondo  della medicina non convenzionale. Un pensiero che riconosco portante negli anni è stato muoversi verso quelle che ho sentito le radici della vita, alla riscoperta del potere insito nella nostra natura, creatrice di per sé di salute e di senso dell’esistenza. Non focalizzarsi sulla “malattia” ma sulla Vita è determinante.  La “guarigione” può essere un processo creativo ed espansivo di conoscenza di sé e del mondo, un percorso sacro alla scoperta dell’armonia, della bellezza e del proprio posto nel mondo. Mi è piaciuto molto insegnare questo modo di vedere con i suoi aspetti scientifici nei corsi di massaggio di riflessologia plantare antistress e sulla felicità. Cessata per motivi familiari l’attività di medico nel dicembre 2020, continuo a fare ciò che amo: esplorare, conoscere e contribuire in diversi modi alla vita del nostro pianeta.

Tiziana Mazzotta

Contattami

Privacy:

6 + 4 =